14
Set 10

Fai clic per avviare la riproduzione del video

INSEGNANTE:
Matteo Orlandi, con la collaborazione di Stefano Cappelli del Creative Mastering.

La fase di lavoro successiva al mixaggio, che si rende necessaria prima della pubblicazione di un brano musicale, viene detta "Mastering audio". E' senza dubbio una lavorazione molto importante ed emozionante perché è in questo momento che le qualità del mixaggio potranno essere esaltate, donando al brano maggior profondità e dettaglio, valorizzando i singoli strumenti o voci. Durante questa fase di lavoro inoltre si cercherà di raggiungere un buon impatto sonoro, quindi un adeguato livello Rms, senza mai soffocare il rapporto dinamico dei piani sonori.

COSA TROVERETE IN QUESTO VIDEOCORSO:
Cosa s'intende per mastering audio? Come interpretare i livelli? Stereo o stem mastering? Perché usare l'M/S? Come preparare una sessione di lavoro? Quali plugins sono utili e quali invece non lo sono? Cosa s'intende per "loudness war"? In questo corso troverete le risposte a queste ed altre domande, oltre a un metodo di lavoro concreto su cui basarsi per un mastering realizzato con consapevolezza, personalizzato, come usano fare i professionisti e non costituito da semplici preset. Tutto questo è stato possibile anche grazie alla collaborazione di Stefano Cappelli, mastering engineer del "Creative Mastering", al quale abbiamo sottoposto diverse domande in una intervista che troverete nella prime due sezioni del corso, ovvero quella "introduttiva" e quella "preparatoria". Dopo aver preso atto di cosa sia il mastering audio e l'importanza di determinati requisiti per questo tipo di lavoro, nella terza parte del corso, quella "operativa", verrete guidati nella realizzazione di diverse sessioni di mastering su brani di diverso genere musicale e lo si farà utilizzando in un primo momento solo i plugins di Logic, per poi sostituirli con altri di terze parti, affinché si possano fare confronti e comparazioni in termini di qualità e metodo di lavoro. Nella fase "conclusiva" del corso, si parlerà di Dithering, di codici e quindi di Authoring per la stampa di un eventuale CD.

QUESTO VIDEOCORSO FA PER VOI?:
- Se desiderate realizzare un buon mastering audio sfruttando i soli plugins nativi di Logic, sì.
- Se desiderate capire come realizzare un mastering impiegando software differenti da Logic, sì, il corso prevede l'utilizzo di tecniche sfruttabili su qualsiasi Daw.
- Se volete capire perché e come utilizzare la tecnica M/S, sì.
- Se state cercando un metodo per realizzare un mastering fatto con consapevolezza, sì.

PROGRAMMA DEL VIDEOCORSO

1°Parte - Fase "Preparatoria"

1.1 Che cosa si intende per Mastering
1.2 Chi è il Mastering Engineer
1.3 La sala regia e i monitor
1.4 Problemi di un mastering sovracompresso
1.5 Mastering correttivo e creativo

2°Parte - Fase "Preparatoria"
2.1 I Plugins di Logic per il Mastering
2.2 I plugins free utili nel mastering
2.3 I livelli
2.4 Stereo o Stem Mastering
2.5 Preparare le tracce audio
2.6 Preparare un project per stereo mastering
2.7 Preparare un project per stem mastering
2.8 M/S Mastering
2.9 Preparare un project per l'M/S mastering

3°Parte - Fase "Operativa"
3.1 introduzione alla fase operativa
3.2 Analisi del brano di riferimento Pop/Rock
3.3 Lavorazione brano Pop/Rock Plugins di Logic
3.4 Lavorazione brano Pop/Rock Plugins di Logic e terze parti
3.5 Analisi del brano di riferimento Dance
3.6 Lavorazione brano Dance Plugins di Logic
3.7 Lavorazione brano Dance Plugins di Logic e di terze parti
3.8 Lavorazione brano elettronico
3.9 Lavorazione brano ambient

3°Parte - Fase "Conclusiva"
4.1 Creare compilation con Waveburner
4.2 Il dithering
4.3 inserimento dei codici

Fonte: VideoCorsiPro

Altre informazioni:
Sito ufficiale di VideoCorsiPro
Canale ufficiale YouTube di VideoCorsiPro
Per vedere questa risorsa accetta i cookie (se prima di accettare vuoi saperne di più sui cookie di questo sito, leggi l'informativa estesa).

Invio di materiali online

 

Puoi inviarci i tuoi file attraverso il pratico servizio WeTransfer. I file devono essere preferibilmente in formato RAR. Formati alternativi: ZIP e 7-zip. La dimensione massima non deve superare i 20 GB.

IMPORTANTE! Non dimenticare di inserire il tuo nominativo e il tuo recapito telefonico nel campo "Messaggio" di WeTransfer!

CLICCA QUI PER INIZIARE SUBITO A SPEDIRCI I TUOI FILE